Ricerca

Post Recenti

Archivi

Topics


« | Main | »

LA VERA TRASGRESSIONE E’ OGGI LA TRADIZIONE (M.Veneziani)

By Pasquale | febbraio 14, 2008

Uno dei libri migliori degli ultimi anni. Uno dei più famosi intellettuali del pensiero “conservatore” traccia un’accurato bollettino medico della nostra società e indica le cause della malattia nel ’68 con ironia ed acutezza.

E’ davvero un piacere leggere le pagine di “Rovesciare il ’68″ l’ultima fatica di Marcello Veneziani: anche se molti altri intellettuali non allineati al pensiero dominante e fuorviante del sessantottismo sostenevano le medesime tesi da tempo, credo proprio che il momento storico che ci ritroviamo a vivere sia il più adatto affinchè questa tesi, vero e proprio fiume carsico del panorama culturale, venga in superficie.

 

Rovesciare il 68.jpg

Note di Copertina

 

L’onda lunga e corrosiva del 68, l’ultima febbre che attraversò le giovani generazioni in Occidente, pervade ancora la nostra epoca. I rivoluzionari di allora e i loro continuatori sono divenuti la nuova classe dominante nel mondo della cultura e della politica, dei media e dell’istruzione, del sindacato e della magistratura, e primeggiano nel regno del divertimento e della pubblicità. Fallito come rivoluzione politica, il 68 si è mutato in ideologia radical, conformismo di massa e canone di vita. Ha distrutto i valori della tradizione, dell’educazione, della religione, mandando in frantumi scuola e famiglia e lasciandoci in eredità un’ideologia libertina e permissiva sul piano dei valori e dei doveri, dei costumi e dei linguaggi, ma intollerante e repressiva verso chi non si riconosce in quel movimento libertario, nei suoi codici e modelli.

Dopo quarant’anni di servizio, il 68 merita di andare in pensione.
La vera trasgressione è oggi la tradizione. (Marcello Veneziani)

 

Topics: Filosofia, Libri, Storia, Varie | No Comments »

Comments

You must be logged in to post a comment.