Ricerca

Post Recenti

Archivi

Topics


« | Main | »

Per l’Europa unita dei popoli

By Pasquale | marzo 26, 2017

eurooa

Tutti siamo per l’Europa. 
L’Europa è la nostra grande Patria, la terra senza la quale non solo l’Occidente, ma tutto il mondo sarebbe diverso.
Come su tutto, però, ciò che conta è la visione che si ha e si cerca di realizzare a fare la differenza. 
Per molti di noi c’è ancora un cuore dell’Europa che alimenta le storie dei suoi diversi popoli e le unisce in una storia più grande. 
Una storia in cui non può prevalere il freddo calcolo ingegneristico di chi vorrebbe lasciare che taluni popoli si impoveriscano a beneficio di altri in nome di teorie da laboratorio.

Le regole, i parametri, le soglie sono importanti, ma non possono essere fondamentali. Gli uomini non sono automi, sono fatti di carne e sangue.

Se a guidare l’Europa sarà ancora questa deformazione egoistica del pensiero allora, per quanto individualmente ciascuno di noi non sia per la divisione, non ci sarà futuro e i contrasti cresceranno. Se, al contrario, inizierà a prevalere una visione ispirata al rispetto della vita, della cultura e delle reali differenze dei singoli popoli allora questa ricorrenza che celebra non la nascita dell’Europa – esiste da millenni – ma della Comunità Economica Europea, potrà diventare lo spartiacque in cui finalmente la distanza tra popoli e istituzioni inizia a voltarsi e inizia a prendere vita consapevolmente l’Unione dei popoli e non delle economie.

L’economia, il denaro, è importante ed assume ruoli spesso decisivi, ma non ricordo nella storia grandi momenti costruiti sul profitto. La Storia la scrivono i sentimenti e i valori universali.

Topics: Filosofia, Politica, Storia | No Comments »

Comments