Ricerca

Post Recenti

Archivi

Topics


« | Main | »

In ricordo di Jan Palach: martire per la libertà!

By Pasquale | gennaio 16, 2009

palach.jpgIl 16 gennaio 1969 a Praga in Piazza San Venceslao Jan Palach per protestare contro l’invasione e la repressione comunista sovietica s’immolava -morì tre giorni dopo essersi dato fuoco-diventando il simbolo della lotta al comunismo.LE SUE PAROLE:”Poiché i nostri popoli sono sull’orlo della disperazione e della rassegnazione, abbiamo deciso di esprimere la nostra protesta e di scuotere la coscienza del popolo. Il nostro gruppo è costituito da volontari, pronti a bruciarsi per la nostra causa. Poiché ho avuto l’onore di estrarre il numero 1, è mio diritto scrivere la prima lettera ed essere la prima torcia umana. Noi esigiamo l’abolizione della censura e la proibizione di Zpravy (“Zpravy vuol dire “Notiziario” – il giornale delle forze d’occupazione sovietiche). Se le nostre richieste non saranno esaudite entro cinque giorni, il 21 gennaio 1969, e se il nostro popolo non darà un sostegno sufficiente a quelle richieste, con uno sciopero generale e illimitato, una nuova torcia s’infiammerà”.Dopo di lui altri sette studenti seguirono il suo gesto. Il prossimo 19 gennaio saranno passati 40 dai quei tragici giorni. Non passa nel nostro cuore e nelle nostre menti il ricordo , il rispetto di chi consapevolvente e coerentemente ha tenuto fede ai suoi principi, ai suoi valori fino a dare la propria vita.

 

ONORE A JAN PALACH!

 

Topics: Politica, Storia | No Comments »

Comments

You must be logged in to post a comment.