Ricerca

Post Recenti

Archivi

Topics


« | Main | »

Sulle parole del Papa…

By Pasquale | dicembre 22, 2008

Il Papa ha affermato: << Non è una metafisica superata, se la Chiesa parla della natura dell’essere umano come uomo e donna e chiede che quest’ordine della creazione venga rispettato… >>. Il Papa ricorda la natura umana di “uomo” e “donna” e auspica una “ecologia dell’uomo” che lo protegga dalla autodistruzione. “Le foreste tropicali – osserva il Pontefice – meritano sì la nostra protezione, ma non la merita meno l’uomo come creatura, nella quale è iscritto un messaggio che non significa contraddizione con la nostra libertà, ma sua condizione>> (fonte Tgcom).

Si sprecheranno fiumi di parole sull’autoritarismo e l’intolleranza del Santo Padre, ma vorrei far notare le incoerenze di fondo degli alfieri della cultura “gender” e in generale dei rappresentanti del polticamente corretto:

1) Perchè se si fanno innumerevoli iniziative per tutelare e preservare la natura o il creato, che dir si voglia, e si afferma che l’uomo è un animale ed è parte della  natura allora la differenza di uomo e donna non è tutelata e viene dichiarata non immutabile ed passibile di libera scelta?Perchè se l’uomo distrugge una foresta è contro natura mentre se decide di cambiare sesso è un esercizio di libertà?

 2) Perchè se l’omosessualità è in natura, continuo è il riferimento alle altre specie animali che mostrano comportamenti non esclusivamente eterosessuali, allora la si vuole poi far passare come un atto di libera scelta? Forse che si vuole così evitare di ammettere che è una devianza presente nel patrimonio genetico? Devianza non da condannare dal punto di vista morale ci mancherebbe, ma che compromette la naturale conservazione della specie.

Chiaramente ribadisco la mia assoluta condanna contro chi offende gli omosessuali e si accanisce contro il loro stato con bieca intolleranza, ma ribasdisco con altrettanto vigore che  riconoscere un fatto non implica un giudizio morale.

foto_bambini_11.jpg

 

 

 

Topics: Bioetica, Filosofia, Scienza, Varie | No Comments »

Comments

You must be logged in to post a comment.