Ricerca

Post Recenti

Archivi

Topics


« | Main | »

Vegliando la speranza…

By Pasquale | dicembre 22, 2008

Triste destino quello delle persone perbene: sballottate in un mondo di mediocri si ritrovano sole e diffidenti verso gli altri senza l’apparente possibilità di una via d’uscita. Quello di oggi è un tempo strano, un tempo propriamente decadente e falsamente impregnato da cultura universale. Universali sono i diritti, universali sono le pretese, universali sono le potenzialità umane e la volontà senza freni diventa l’unica legittimazione dell’operato degli uomini.Universalismi coatti e a buon mercato imposti da una morale ed un pensiero che di nobile presenta ben poco. La cultura è semplice merce ad uso e consumo dei più, la morale ove ancora prevale qualcosa che possa somigliarvi non è altro che una parola con la quale giustificare dibattiti sterili ed inutili circa la legittimità di cose o azioni immorali o comunque poco onorevoli. I mediocri giocano senza rendersene conto con le parole, scherzano col fuoco perchè ridefiniscono il mondo con parole vuotate dal loro significato e che non hanno altro riferimento che il nulla. In questo marasma avanza la civiltà dei burocrati, tipico esempio di decadenza: in una civiltà simile non si producono più grandi visioni e le aspirazioni si limitano alla conquista del centesimo in più o del ruolo in più col risultato che l’unico obiettivo diventa il potere fine a se stesso. Una civiltà simile produce di fatto società prive di speranza.

In piedi tra le macerie che ogni giorno produce questo scempio bisogna scorgere quei pochi esempi che ancora permangono, bisogna ripudiare la cultura del divenire come unico elemento fondante della vita di ogni uomo e soprattutto bisogna avere coraggio di perseguire e affermare con forza una cultura della vita. La decadenza è sporca nel vero senso della parola perchè uccide la speranza, elimina strutture sociali capaci di garantire stabilità alla società, rende gli uomini gretti e subdoli, cancella il bello e produce automazione, s’interroga sulla morte dando spazio al puro edonismo e ripudia la vita nel suo senso più profondo, elimina la verità anche come possibilità.

fuoco_1081.jpg

E’ vero, nessun fenomeno al mondo può impedire al sole di risorgere, ma ora siamo nel momento della notte in cui l’abisso predomina e dobbiamo vegliare il fuoco della speranza.

 

Topics: Filosofia, Varie | No Comments »

Comments

You must be logged in to post a comment.